TU QUANTO PAGHI DI ENERGIA ELETTRICA?

Mi scrive ieri Ezio di Isola della Scala via whatsapp. Io e Lui ci conosciamo da un po’ di tempo. Da quando cioè ha iniziato ad informarsi per sfruttare al meglio l’energia prodotta dal suo impianto fotovoltaico. Sì perché qualche anno fa (ancora ai tempi del conto energia), Ezio ha installato un impianto fotovoltaico sul tetto di casa sua. Ha utilizzato tutta la falda disponibile installando un impianto da circa 5 kWp (5,45 per esattezza). Quindi, a distanza di anni, è soddisfatto del suo acquisto che si sta ripagando da solo grazie agli incentivi, ma non è soddisfatto di come sta utilizzando la sua energia. Sì perché, come molti di noi, di giorno lavora e pertanto non può usufruire di tutta la potenza prodotta dal suo impianto. Al contempo, la sera, quando rientra va a ricomperare a quasi tre volte il costo, quell’energia che fino a poche ore (o meglio pochi minuti) prima produceva da solo ed in modo pulito ed ecologico.

Come avrai capito, Ezio ha installato un sistema d’accumulo. Nello specifico abbiamo scelto di installare da lui una Tesla Powerwall2 da 13,5 kWh.

Oggi con piacere Vi allego la foto che lui stesso ha deciso di inviarmi, con l’importo di spesa della sua bolletta. Sì, perché da gennaio ad oggi Ezio ha ottenuto il 96,2% di autosufficienza energetica riuscendo a ridurre anche le bollette del gas utilizzando l’impianto di aria condizionata in pompa di calore per coadiuvare il suo impianto di riscaldamento!

Questi risultati sono possibili. L’importante è lavorare su più fronti per efficientare la propria casa ed al contempo prodursi autonomamente l’energia che serve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.