Fotovoltaico ed accumulo: la (quasi) indipendenza energetica

Quando si parla di fotovoltaico si pensa e si è sempre pensato a quanto è bello potersi produrre energia da soli. Ma nello specifico, per quale motivo una famiglia decide di mettere un impianto fotovoltaico sopra il tetto di casa sua?autoconsumo elettrico

Chi fa un impianto fotovoltaico lo fa infatti sostanzialmente per questi motivi

  1. risparmiare sulle spese di fornitura elettrica
  2. aumentare il comfort della propria abitazione
  3. aumentare la propria indipendenza
  4. sfruttare l’immensa energia gratuita del sole
  5. produrre energia pulita evitando di immettere in atmosfera sostanze inquinanti

Tutti questi motivi sono egualmente validi. Credo che in ognuno di noi ci siano tutti anche se con ordine di priorità diverso.

Oggi è possibile aumentare la propria soddisfazione su tutti e 5 i punti sopra elencati. Perché? Perché posso accumulare l’energia che mi produco. La posso quindi utilizzare sempre, in ogni momento. Di sera, di notte, quando piove, quando è nuvolo e l’energia del mio fotovoltaico non mi basta. Posso avere un sistema si sostituisca alla rete e che mi permetta di essere finalmente autosufficiente (quasi perché comunque alla rete devo essere connesso)autoconsumo elettrico2

Quindi l’ideale è installare un impianto fotovoltaico (serio= prodotto certificato e con 25 anni di garanzia) con un accumulo (serio= tecnologia litio ferro fosfato, 10 anni di garanzia e 10000 cicli di carica) che permetta di avere per 25 anni un risparmio sulla bolletta del 95%.

Non male eh??? Se pensiamo che con il fotovoltaico da solo il risparmio è in media del 50% (salvo casi che arrivano fino al 70%).

Dimenticavo. Se l’impianto lo fai ora, sia sul fotovoltaico che sull’accumulo puoi godere della detrazione fiscale 50% !!! (entro 31/12/15 !!!!)

Non sei ancora convinto? Allora leggi questo articolo e vedi nello specifico perché OGGI è conveniente acquistare un fotovoltaico con accumulo!

NB: sopra ho scritto SERIO, sia per quanto concerne il fotovoltaico che per quanto concerne l’accumulo. Perché l’ho scritto ? Perché sempre più spesso trovo persone che non sono soddisfatte del lavoro che hanno fatto e delle percentuali di risparmio raggiunte.

Se c’è chi lavora male… mi spiace per chi si trova in certe situazioni… ma tutto questo qualifica ancor di più il mio lavoro.

Se non sei soddisfatto del risparmio che stai ottenendo con il tuo impianto fotovoltaico o se semplicemente vuoi realizzare un fotovoltaico con accumulo che ti duri una vita…  allora contattami per una consulenza specifica. 

4 comments
  1. negli impianti fotovoltaici a microinverter si può aggiungere un domani la batteria di accumolo? oppure vi sono dei problemi .

    1. Buongiorno, in qualsiasi tipo di impianto fotovoltaico è possibile aggiungere le batterie. L’unica limitazione di legge è per gli impianti collegati al primo conto energia.
      Vi sono accumuli che funzionano perfettamente in modalità retrofit e che pertanto funzionano con ogni impianto fotovoltaico. Altri tipi di accumulo necessitano invece della sostituzione dell’inverter.

  2. […] Ora è il momento di installare un fotovoltaico con le batterie!!! […]

  3. […] sintesi il PowerWall è un accumulo che permette di immagazzinare l’energia prodotta dall’impianto (e non autoconsumata) […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.